fbpx

Sangiovese

IGT Sangiovese

Il vitigno Sangiovese ha origini molto antiche. Come tale è conosciuto fin dal 1500 (viene citato nel “Trattato della Coltivazione della Vite” del Solderini), ma probabilmente era già conosciuto in epoca etrusca. Sembra, infatti, originario della zona a nord del Tevere e a sud dell’Arno, da cui poi si sarebbe diffuso oltre l’Appenino, fino ad interessare le colline romagnole ed emiliane. È un vitigno a bacca nera e produce un vino dal colore rosso rubino che si adatta bene ai terreni argilloso-calcarei. Essendo molto versatile, si presta alla produzione di vini molto intensi, ma anche da tavola. È generalmente ricco di acidità e tannino ed è caratterizzato da un buon tenore alcolico. Particolarmente adatto a un lungo invecchiamento, il Sangiovese è anche un vino immediatamente riconoscibile all’olfatto: lo si ama per i suoi profumi di prugna, viola e ciliegia spesso intrecciati a sentori speziati di chicco di caffè e fave di cacao. Ne esistono numerose varianti che solo in Toscana si possono contare. Nella regione si possono individuare due grandi famiglie, quella del Sangiovese Grosso, conosciuto storicamente come Brunello a Montalcino e Prugnolo Gentile a Montepulciano e il Sangiovese Piccolo, molto più diffuso nel resto della Toscana.

Bordolese 0,75L

€ 7,00

Bag in Box 5 L

€ 10,50

Bag in Box 10 L

€ 18,50

Vuoi acquistare i nostri prodotti?

Scroll to top
×